Tanto per conoscersi...

Tanto per conoscersi...
Situato nel centro storico di Arezzo, dal 1982 Sabot si propone come negozio di Calzature Uomo, Donna e Bambino di tendenza e unicità nello stile.         
Da sempre cerchiamo, con tanta passione e amore, di selezionare prodotti di alta qualità per i nostri clienti, provando a coniugare originalità e creatività senza tralasciare la funzionalità dei prodotti.
L'offerta delle collezioni è davvero vasta, grazie alla continua ricerca di nuovi Brand, sia a livello nazionale che internazionale, che di nuovi Trend nel settore Moda ed Accessori di tendenza Uomo, Donna.
Shop Windows.
Nel 2004 Sabot ha sentito l'esigenza di aprire un punto vendita Junior & Sport attiguo agli storici negozi Uomo e Donna, con l’idea dei figli Agnese e Riccardo nella ricerca di tendenze più giovanili, sportive ed underground.
Fino al 2018 ci siamo confrontati con il mondo tradizionale della vendita, quello fisico. A fine 2018 viene inaugurato l’E-commerce di Sabot.
Opportunità contro rischio ha prevalso l’opportunità, l’idea di innovazione e di uniformarsi e intraprendere un percorso ormai imprescindibile nel commercio di oggi giorno.
Un cambiamento radicale per noi, abituati alla presenza del cliente e al legame instauratoci. L’unione del “tradizionale” con il “nuovo” è sicuramente troppo importante, non solo per quanto riguarda l’orizzonte globale verso cui offrire i propri prodotti, quanto come visibilità, voglia di condividere scelte con il consumatore finale e come opportunità di condividere le nostre idee con tutti. Questo è ciò che pensiamo, prefiggendoci uno sviluppo di commercio Online che non si basi solo sulla vendita dei prodotti su scala quanto più possibile globale, quanto che decida di interfacciarsi con il cliente e consigliarlo nelle scelte. L’idea di creare un blog prende spunto sicuramente da quest’ultima esigenza.
Si cercherà di far vivere le nostre esperienze quotidiane in questo mondo, le nostre scelte, il perché di queste, tanti preziosi consigli e soprattutto tante curiosità.
Dovete dunque restare connessi. 
PAOLA E MAURO.