Salta il contenuto
Spedizioni Gratuite - Reso Facile - Pagamento in Tre Rate

Nazione

Dr. Martens: Una Storia Affascinante

Dr. Martens: Una Storia Affascinante

Scarpe Dr. Martens

Oggi vorrei raccontare le Dr. Martens.
Non vi perdete perché è veramente una storia interessante!
La lunghissima storia delle Dr. Martens inizia nel 1901 quando gli imprenditori Benjamin Griggs e Septimimus Jones iniziarono a fabbricare scarponi per i minatori e per l’esercito britannico.
La ditta che produceva queste scarpe si trovava in Gran Bretagna, precisamente in una contea rinomata per le manifatture di calzature.
Un medico tedesco, nel 1943, si ruppe un piede mentre stava sciando sulle Alpi Bavaresi e, dopo tale evento, affermò di trovare scomodo il camminare con scarpe le cui suole erano di cuoio classico.
Egli cominciò a pensare a un nuovo tipo di suola e iniziò a realizzare una scarpa innovativa da solo rifacendosi ai modelli degli scarponi presenti sul mercato.
Il DOTTOR MAERTENS realizzò uno scarponcino marrone a 8 buchi, ma tale modello non ebbe successo.

Anni dopo il dottore incontro a Monaco un suo vecchio compagno di corso all’università, Funck, che rimase positivamente sorpreso dal design di tali scarponcini.
I due decisero di aprire insieme una nuova attività di produzione di scarpe utilizzando gli scarti di gomma dell’aviazione militare tedesca ed ebbero un gran seguito!
I due decisero poi di rivolgersi ad un pubblico internazionale per provare a vendere la licenza.
Nel 1959 Griggs (vi ricordate? Sennò tornate all’inizio un secondo) notò l’annuncio di Maertens e Funck e ne decise di acquisirne subito il brevetto.
Si optò per il nome Dr. Martens (anglicizzando il nome tedesco del dottore e tralasciando il nome Funck poiché troppo simile alla parola F...).

Articolo precedente Il Covid ha modificato i comportamenti di acquisto di calzature?
Articolo successivo Tanto per conoscersi...